ARQUATA DEL TRONTO – Ci saranno anche un centinaio di terremotati fra i mille pellegrini della Diocesi di Ascoli Piceno che mercoledì mattina parteciperanno in Vaticano all’udienza ordinaria con Papa Francesco.

Si tratta di un viaggio organizzato da tempo dalla Curia ascolana per il Giubileo e che assume significato ancora più intenso dopo il terremoto del 24 agosto.

Alla testa della delegazione il vescovo Giovanni D’Ercole, ci sarà anche il sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 120 volte, 1 oggi)