ARQUATA DEL TRONTO – Nella mattinata del 27 settembre il sindaco di Arquata del Tronto, Aleandro Petrucci, sarà a Rieti al Dicomac. Un incontro in ottica del completo smantellamento delle quattro tendopoli allestite dopo il sisma del 24 agosto.

Il sindaco ha le idee chiare su questo incontro. In una nota diramata dall’Ansa ha affermato che “bisognerà stabilire quando arriveranno i moduli per le scuole perché i bambini non possono stare ancora a lungo sotto le tende”.

Inoltre il primo cittadino ha espresso qualche pensiero sulla situazione futura del suo Borgo: “Spero che le promesse vengano mantenute. Casette a primavera? Mi auguro di sì anche se temo lo slittamento in estate. Devono essere realizzate le infrastrutture e il maltempo può essere di ostacolo”.

Ultime parole rivolte ai suoi cittadini: “Sarò vigile, non ho niente da perdere. Ho una certa età e non devo fare carriera politica”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 241 volte, 1 oggi)