ASCOLI PICENO – La pubblica illuminazione, soprattutto riguardo l’accensione dei lampioni nelle ore notturne, ha registrato dei problemi negli ultimi tempi ad Ascoli Piceno. Dopo molte segnalazioni l’amministrazione comunale ha subito messo in atto delle indagini per capire le ragioni di tale problematica e poi ha proposto delle soluzioni già in cantiere.

“La prima causa di questi inconvenienti è il cambio di stagione- sottolinea il sindaco Guido Castelli all’Arengo Tv-, quando l’orologio astronomico deve essere tarato in una maniera diversa. In caso di giornata brutta e piovosa effettivamente l’illuminazione risultava scarsa, per questo abbiamo subito chiesto e ottenuto dalla società che gestisce l’illuminazione pubblica di accendere almeno 5 minuti prima i lampioni”.

Si sono inoltre registrati grandi guasti ai contatori dell’Enel che hanno prodotto tutta una serie di disservizi. “Anche in questo frangente l’intervento dei nostri tecnici è stato immediato- aggiunge Castelli all’Arengo Tv-. Questo problema era molto diffuso, non smetteremo di monitorare la situazione per cercare di ovviare ai disagi. Non dobbiamo dimenticare che la pubblica illuminazione è stata oggetto di una rivisitazione complessiva, un ingente lavoro di cui apprezzeremo il valore soprattutto nei prossimi anni nel rispetto dell’ambiente e del contenimento dei consumi”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 216 volte, 1 oggi)