Ha collaborato Valentina Trenta

ARQUATA DEL TRONTO – Papa Francesco è arrivato ad Arquata del Tronto. Ad accoglierlo il sindaco Aleandro Petrucci.

Sta entrando nella tensostruttura dove da alcune settimane i bambini vanno a scuola. C’è grande emozione tra la folla presente.

La Rai non esclude la possibilità di una visita a San Benedetto del Tronto alle persone provenienti da Accumoli, ospiti in Riviera. CLICCA QUI PER VISUALIZZARE RESOCONTO SU SAN BENEDETTO DEL TRONTO

“Buon pomeriggio a tutti voi. Io ho voluto esservi vicino in questo momento e dire a voi che vi porto nel cuore e so, so della vostra sofferenza e delle vostre angosce e so anche dei vostri morti e sono con voi e per questo ho voluto oggi essere qui”. Lo ha detto il Papa incontrando i terremotati ad Arquata. “Adesso preghiamo il Signore perché vi benedica e preghiamo anche per i vostri cari che sono rimasti lì, e sono andati in cielo. E coraggio, sempre avanti, sempre avanti. I tempi cambieranno e si potrà andare avanti. Io vi sono vicino, sono con voi”. Ecco le parole, riportate dalla nota dell’Ansa, di Papa Francesco ad Arquata.

Nella visita a Pescara del Tronto e ad Arquata del Tronto, il Papa è stato accompagnato da mons. Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli Piceno. Ad Arquata del Tronto il Papa ha salutato più di 100 persone, rivolgendo loro alcune parole e pregando con loro, e ha visitato la scuola allestita nella tendopoli.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 703 volte, 1 oggi)