ARQUATA DEL TRONTO – “Il Papa sembrava un parroco di paese, uno di noi, e averlo qui è stato un grande regalo, un grande incontro”. Sono queste le parole del vice sindaco Michele Franchi di Arquata del Tronto riportate da una nota dell’Ansa.

Il cittadino numero due ha affermato: “Ha dimostrato un forte attaccamento ai più deboli, ha detto che ci aiuterà per quanto possibile, che non siamo soli. La gestione in corsa di una giornata così straordinaria può aver lasciato qualcuno un po’ disorientato. Ragazzi, dico, è venuto il Papa: vi rendete conto?”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 308 volte, 1 oggi)