ASCOLI PICENO – Il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli con il 58% dei consensi si pone al 24° posto della graduatoria di gradimento dei Sindaci italiani secondo lo studio Index Città, relativo al terzo trimestre 2016, realizzato da IndexResearc e riportato dall’agenzia di stampa Dire.

Si tratta di un sondaggio che enumera i sindaci dei capoluoghi di provincia al di sopra del 55% di consenso sull’operato, calcolato sulla base di un giudizio espresso dai cittadini. Sui 110 comuni capoluogo monitorati sono 44 i sindaci che entrano nella “top 55%”, tra i quali appunto il primo cittadino di Ascoli con una percentuale di gradimento del 58%.

“Una percentuale straordinariamente positiva e che conferma la percentuale della mia elezione del 2014- dichiara Castelli-. Una cosa che non era affatto scontata visto il dilagare dell’antipolitica e l’enorme compressione della capacità di spesa dei comuni. Tutto ciò senza contare che il sottoscritto deve governare con tutti i livelli di governo saldamente in mano al PD che, soprattutto a livello regionale e provinciale, ha un atteggiamento profondamente ostile e strumentale nei confronti della città di Ascoli”.

La speciale graduatoria è guidata dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori con il 62,6% seguito da Paolo Perrone di Lecce (62,1%) e Dario Nardella di Firenze (61,9%).

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)