ASCOLI PICENO – I carabinieri di Ascoli Piceno hanno recuperato un altro dei computer rubati nella scuola media “Amici” di Acquasanta Terme, l’unica rimasta agibile nella città terremotata. Ciò è stato riportato dall’Ansa tramite una nota.

Arrestata una delle due persone che era stata denunciata nei giorni scorsi perché trovata in possesso di otto dei 10 notebook sottratti, in parte dotazione del Miur, in parte donati.

Si tratta del macedone di 58 anni, che per ordine del gip è stato rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto per ricettazione. Nella vicenda è coinvolto anche un 34enne albanese, denunciato a piede libero.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 119 volte, 1 oggi)