ASCOLI PICENO – Riportiamo e pubblichiamo in allegato il link sui risultati dei costi standard relativi al comune di Ascoli relativi al 2013.

La società SOSE su incarico del MEF ha allestito un portale liberamente accessibile dal 12 ottobre (www.opencivitas.it) da cui è possibile attingere ogni informazione sulle performances dei comuni italiani.

“I dati del comune di Ascoli sono assolutamente positivi e documentano il grande lavoro fatto nel corso del primo mandato e cioè sin dall’inizio della grande crisi. Una crisi finanziaria senza precedenti ma che abbiamo cercato di interpretare facendo la nostra parta; e ciò colpendo accuratamente ogni sacca dove si annidavano eccessi di spesa. La soddisfazione maggiore tuttavia sta nel fatto di aver condotto la macchina amministrativa del nostro comune nel range dei comuni più virtuosi senza penalizzare la qualità dei servizi che, al contrario sono migliorati nonostante la spending review. Otto stelle su dieci nella codifica SOSE sull’adeguatezza della nostra azione amministrativa sono il miglior viatico per continuare sulla strada della trasparenza e virtuosità” ha affermato il sindaco Guido Castelli che ha aggiunto “Ascoli è un comune virtuoso. Tra il 2010 e il 2013 abbiamo mitigato la spesa e migliorato i servizi. Dati reali elaborati da Sose in collaborazione con il Ministero dell’economia. Non chiacchiere”.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 75 volte, 1 oggi)