ASCOLI PICENO – I bianconeri reduci dalla pesante sconfitta contro l’Hellas di Pecchia, torneranno in campo venerdì nell’anticipo della decima giornata del campionato di serie B, per affrontare la rivelazione Cittadella al “Tombolato”.  Oggi pomeriggo all’Ecoservice ripresa della preparazione, riscaldamento funzionale, seguito da esercizi sul possesso palla alternati a un lavoro di resistenza alla forza.

Notizie dal fronte infermeria, si è allenato col gruppo, senza però disputare  la partitella finale, Daniele Cacia; terapie invece per Mignanelli, che  ha riportato una lesione all’adduttore destro e probabilmente resterà fermo due settimane. Anche Favilli che sabato era uscito per un problema al ginocchio non si è allenato, da valutare la situazione dell’attaccante. Assente Felicioli, che rientrerà domani pomeriggio dallo stage in B Italia.

Una sconfitta quella col Verona che lascia l’amaro in bocca per vari motivi, in primis la bella prestazione offerta dagli uomini di Aglietti e in secondo luogo l’inferiorità numerica che ha influenzato la partita in maniera decisiva. I match report della Lega B ci dicono che il Verona ha dominato  nel possesso palla più 66% contro il 33% dell’Ascoli, 12 tiri totali dei bianconeri di cui 5 dentro lo specchio, 11 invece i tiri totali del Verona di cui però ben 7 dentro lo specchio della porta. E’ stato Almici l’uopmo che ha recuperato più palloni per l’Ascoli ben 19, mentre Perez e GAtto sono coloro che hanno tirato di più 3 tiri a testa. Poca precisione sotto porta e poca iniziativa negli ultimi metri pesano sulla classifica, l’inversione di rotta è necessaria.

Il Cittadella prossimo avversario del Picchio, perde la vetta dopo la sconfitta di Perugia, netto il 3 a 0 con cui gli umbri si liberano dei veneti.  l’Hellas Verona conquista così la vetta della classifica, scalano posizioni il  Carpi vittorioso 2 a 0 sul Latina, e laVirtus Entella, 3 a 2 al Benevento. L’Avellino si toglie dalle ultime posizioni in classifica grazie all’1 a 0 sullo Spezia. L’Ascoli scende così in penultima posizione con la Ternana a 7 punti, chiude la classifica a 5 punti il Trapani, in netta crisi.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 110 volte, 1 oggi)