ANCONA – Polemiche durante la discussione al Documento Economico Finanziario Regionale 2017-2019. E’ stato dato il via libera con 15 voti a favore e 10 contrari.

Il Consiglio Regionale Economia e Lavoro ha duramente criticato il documento.

Quest’ultimo farà riferimento alla Relazione programmatica 2015-2020 e stabilisce le linee strategiche e di programmazione della Regione. Dal punto di vista finanziario troverà attuazione attraverso il Bilancio di previsione 2017-2019.

Nel mirino del Crel il mancato aggiornamento rispetto ad alcune osservazioni del medesimo Crel al Defr 2016-2018 (che il documento attuale ricalca integralmente) ma soprattutto “la totale assenza di quanto avvenuto con il sisma del 24 agosto che ha colpito pesantemente la zona dell’Appennino Ascolano e Maceratese e che condizionerà per un periodo non breve della ricostruzione una parte significativa della regione – affermano dal Crel in una nota diramata dall’Ansa– neanche un accenno”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 89 volte, 1 oggi)