ASCOLI PICENO – Nel primo pomeriggio del 19 ottobre, ad Ascoli Piceno si è verificato un’improvviso smottamento sulla scarpata ascendente della circonvallazione nord, all’altezza del tunnel presente, che ha determinato il crollo di massi di notevoli dimensioni sulla sottostante carreggiata si è resa necessaria la chiusura della Circonvallazione per l’effettuazione dei necessari lavori di rimozione del materiale caduto. CLICCA QUI

Già nella giornata del 20 ottobre sono iniziate le operazioni di ripulitura della scarpata, rimozione dei massi anche con eliminazione delle parti pericolanti sulla scarpata e ripristino delle condizioni di sicurezza della circolazione veicolare e pedonale.

I lavori necessari per quanto sopra avranno una durata stimata di 3 giorni.

Allo scopo di garantire, comunque, una viabilità veicolare alternativa è stata disposta la riapertura di via delle Zeppelle, direzione est-ovest, nel tratto che va dall’intersezione posta sotto la curva nord dello stadio fino all’intersezione di via delle Zeppelle con via Po.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)