APPIGNANO DEL TRONTO – Sabato 22 ottobre dalle ore 10 presso l’auditorium SALE del Comune di Appignano del Tronto, ci sarà un seminario sul tema del sisma, l’iniziativa in concomitanza con la “Settimana del Pianeta Terra – L’Italia alla scoperta delle Geoscienze – Una società più informata è una società più coinvolta” è un festival scientifico che coinvolge tutta l’Italia, vive dal 2012 ed è diventato il principale appuntamento delle Geoscienze.

L’iniziativa organizzata da “parco calanchi e monte Ascensione” e Comune di Appignano del Tronto è volta a spiegare il terremoto, ovvero come avvengono i movimenti della terra, quali sono le zone più a rischio e perché, insomma una giornata in cui la scienza si mette a servizio di tutti per spiegare il reale funzionamento del sistema globo.

Due relatori d’eccellenza, il prof. Piero Farabollini, docente presso l’Università degli studi di Camerino e il prof. Massimiliano Fazzini docente presso l’Università degli studi di Ferrara, entrambi geologi e divulgatori delle scienze della terra.

Saranno presenti i ragazzi della scuola di Appignano del Tronto ISC Falcone e Borsellino, e potranno partecipare tutti coloro che vorranno avere informazioni scientifiche su questo tema importante che ha intimorito e spaventato i cittadini della provincia di Ascoli molto recentemente.

“Siamo convinti che spiegare la pericolosità e i rischi, coinvolgendo i ragazzi con un’ottica legata al proprio territorio sarà di aiuto nell’avere domani delle coscienze aperte alla sostenibilità ambientale. Perché è vero che i terremoti esistono ma è vero anche che l’unica soluzione per non avere tragedie e danni in seguito ad un sisma è costruire secondo le norme antisismiche e oggi mettere in sicurezza tutto il patrimonio storico esistente, un obiettivo molto alto che non possiamo esimerci dal raggiungere” affermano gli organizzatori.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 109 volte, 1 oggi)