ASCOLI PICENO –  E’ stato rettificato l’Avviso per il sostegno alla creazione d’impresa con riferimento al requisito di accesso per i liberi professionisti per i quali non viene più richiesta l’iscrizione obbligatoria ad albi, ordini o collegi riconosciuti dalla Legge. Altra modifica riguarda l’indicatore OCC che equipara, nell’attribuzione del punteggio per l’occupazione creata, i liberi professionisti alle micro – piccole e medie imprese. Tale provvedimento è stato adottato dalla Regione Marche sulla base di una nota emanata di recente dall’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Nelle Marche saranno finanziabili complessivamente 300 progetti d’impresa utilizzando risorse comunitarie del Fondo Sociale Europeo e del Fondo di Sviluppo Regionale 2014-20 destinate alle cinque province. Per il Piceno sono a disposizione 750 mila euro finalizzati al sostegno di 30 progetti. Si ricorda che l’incentivo per ogni domanda va da un minimo di 5 mila fino a un massimo di 25 mila euro.

Si ricorda che il termine ultimo per presentare domanda è fissato al 14 novembre. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.regione.marche.it o contattare telefonicamente la responsabile del procedimento, per la provincia di Ascoli Piceno, sig. ra Ernestina Rubatti ( tel. 0736-277426 – Ciof via Kennedy, 34).

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 72 volte, 1 oggi)