ACQUASANTA TERME – Il 26 ottobre alle 22 il vicesindaco di Acquasanta Terme Luigi Capriotti ed il coordinatore della protezione civile del Comune Emanuele Rosati sono rimasti bloccati a causa di un evento franoso in località Peracchia dove si erano recati per assicurarsi che un gruppo di anziani irraggiungibili dai parenti stesse bene. CLICCA QUI

Il distacco di grossi massi rocciosi dalla montagna sovrastante ostruiva il passaggio all’autovettura del vicesindaco nell’unica strada che permette l’uscita dalla suddetta frazione. Raggiunto telefonicamente dai pompieri, l’esponente del Comune, informava che nella frazione, oltre a lui ed a Rosati, erano presenti altre tre persone di cui due anziani.

Dopo un briefing con il Comandante di Cratere Del Brocco ed un componente della protezione civile di Acquasanta esperto dei luoghi si faceva intervenire un elicottero dei Vigili del Fuoco “Drago-57″per effettuare una ricognizione sulla zona e pianificare il recupero delle persone da soccorrere.

Contemporaneamente, tre squadre di Vigili del Fuoco, intervenivano riuscendo a farsi strada nel fronte franoso ed a raggiungere le persone isolate che, successivamente, sono state trasferite nel versante a monte della frana ed accompagnate in zona sicura.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 264 volte, 1 oggi)