ASCOLI PICENO –Il titolo del corso “conoscersi, conoscere, saper fare, saper essere” ben riassume le finalità del corso che vuole lavorare non solo sulle capacità fattive del corsista ma anche sulla sua formazione emotiva resa necessaria dalla specificità e delicatezza della patologia, che richiede nei volontari non solo un’adeguata preparazione, ma anche sensibilità ed impegno emotivo.

L’apertura del corso si terrà venerdì 4 novembre a partire dalle 17 presso la Libreria Rinascita dove interverrà il Dott.re Vincenzo Luciani Direttore Cure Tutelari dell’Area Vasta 5.

 

Il corso si articola in sette incontri ( ogni martedì e venerdì a partire dall’8 novembre fino al 2 dicembre alle ore 17.30 presso la Galleria Insieme – Rua David D’Ascoli 1/3,) e vuole rappresentare anche un osservatorio sui bisogni psico-sociali del malato e della sua famiglia per promuovere la cultura della domiciliarità come opportunità per i pazienti oncologici di vivere il percorso della malattia a casa propria e con i propri cari. Il corso è completamente gratuito e richiede la maggiore età.

Dopo aver partecipato al corso, gli aspiranti volontari avranno un colloquio di selezione con la psicologa. Tutti i dettagli del corso sono consultabili sul sito della Associazione (www.iomascoli.it), dove è possibile scaricare la scheda di iscrizione. Per info: Segreteria IOM 0736/358406 – 333/1252563 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 56 volte, 1 oggi)