CASTEL DI LAMA – Intensa l’attività di polizia giudiziaria del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ascoli negli ultimi giorni. Indagini attivate a seguito di alcuni furti in abitazione messi a segno nei mesi scorsi nel Comune di Castel di Lama attraverso l’analisi effettuata dal R.I.S. di Roma delle impronte raccolte su alcune scene del crimine.

Si è riusciti ad identificare un giovane nomade, pluripregiudicato, residente in un campo Rom del Comune di Casori.

I militari, hanno eseguito nei confronti del ragazzo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Ascoli, rinchiudendo il 22enne nel carcere partenopeo di Poggioreale.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 348 volte, 1 oggi)