ASCOLI PICENO – Blitz delle Forze dell’Ordine. La Polizia di Stato della Questura di Ascoli Piceno, nella notte scorsa, ha arrestato un ascolano dopo un lungo inseguimento in città.

L’uomo, a bordo della propria Nissan  Micra, appena intercettato da un equipaggio della Squadra Volante attorno alle 2 del 3 novembre ha dapprima finto di fermarsi all’alt per poi riprendere la marcia a tutta velocità.

Ne scaturiva così un lungo inseguimento (durato oltre mezzora, anche per le cautele che l’equipaggio ha dovuto adottare al fine di non coinvolgere altri veicoli): dalla zona industriale nei pressi della Città delle Stelle il fuggitivo è rientrato sulla Salaria, in direzione di Appignano del Tronto, per percorrere alcune stradine sterrate interne per poi sbucare all’altezza del villaggio del Fanciullo e fare ritorno in zona industriale dove all’altezza della Motorizzazione per poi svicolare nel quartiere Monticelli ed infine, dopo ulteriori strade interne sterrate, è stato fermato in Valle Fiorana.

L’uomo è stato bloccato con non poca difficoltà dopo aver spinto gli agenti al fine di guadagnarsi la via di fuga, i quali  riportavano lesioni per 5 e 7 giorni: annovera numerosi precedenti di Polizia in materia di sostanze stupefacenti.

Personale della Squadra Mobile ha collaborato alla ricostruzione dei fatti, interloquendo con l’Autorità Giudiziaria, immediatamente avvisata.

Da controllo sulla Banca Dati è emerso anche che l’uomo aveva la patente revocata ed il mezzo privo di copertura assicurativa e quindi un equipaggio della Polizia Stradale ha provveduto alle sanzioni per le violazioni del codice della strada e sequestro del mezzo.

L’arrestato è stato posto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di direttissima.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 704 volte, 1 oggi)