ASCOLI PICENO – Si è svolta nella sede della Provincia, la conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto definitivo per la ricostruzione del ponte sull’Aso che collegava  Rubbianello con Montefiore e che crollò a causa di una piena il 2 dicembre 2013. Un progetto per ulteriori lavori resi necessari dopo l’ulteriore crollo del 23 marzo 2016.

Alla riunione, funzionale a riattivare celermente le procedure per questa opera strategica per la mobilità e fortemente attesa dalle comunità interessate, hanno partecipato i consiglieri provinciali Corradetti e Antognozzi, il Sindaco di Montefiore Porrà, l’Assessore ai lavori pubblici di Monterubbiano Monaldi, il titolare ed il progettista dell’impresa affidataria, dirigenti e tecnici delle Province di Ascoli Piceno e Fermo, della Regione Marche e dei Comuni di Montefiore e Monterubbiano.

L’incontro di oggi ha rappresentato un ulteriore e necessario passo in avanti per la realizzazione dell’infrastruttura ed ha consentito l’acquisizione di tutti i pareri favorevoli e delle autorizzazioni necessarie degli enti presenti per la prosecuzione dell’iter tecnico-amministrativo con il progetto esecutivo e la successiva realizzazione dell’opera. Il progetto redatto segue la filosofia, come già indicato dalla Soprintendenza, di coniugare la salvaguardia dell’estetica del preesistente manufatto, la sicurezza e la fruizione della struttura e la sistemazione idraulica in armonia con il contesto ambientale e paesaggistico di riferimento.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 107 volte, 1 oggi)