ROMA – “Noi confermiamo il nostro impegno, non vi lasceremo soli e faremo di tutto per tenere viva l’attenzione generale”. Lo afferma in Aula, di fronte a 600 sindaci italiani, la presidente della Camera Laura Boldrini.

Tra i presenti anche il sindaco di San Benedetto del Tronto e il primo cittadino di Arquata del Tronto. A Roma anche i sindaci di Force e Ascoli. Alla riunione c’erano anche i primi cittadini di Montemonaco, Montedinove, Acquasanta, Venarotta, Roccafluvione, Palmiano e Montegallo. Presente anche il consigliere comunale di Ascoli, Francesco Ameli, in qualità di coordinatore Anci giovani Marche.

E’ stato fatto il punto della situazione dopo i terremoti di agosto e ottobre. I primi cittadini sono un pò preoccupati per il futuro e attendono le promesse fatte dal Governo. (CLICCA QUI)

Annunciato, intanto, che il Concerto di Natale del 16 dicembre vedrà, in platea, proprio i cittadini dei Comuni colpiti dal sisma dell’ Italia centrale e sarà dedicato alle vittime del terremoto.

“Queste persone ci chiedono certezze nei tempi e nelle procedure” sottolinea Laura Boldrini.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 173 volte, 1 oggi)