MONTEGALLO – La terra distrugge, il cuore piange. Poi la ragione, in qualche modo, tenta di condurre ad una reazione. C0sì a Montegallo, precisamente di fronte alle rovine della Chiesa di Santa Maria in Pantano, alle pendici del Monte Vettore, campeggia adesso uno striscione: “Ricostruiamola“. L’intento è di recuperare l’antica chiesa costruita in stile romanico nel IX secolo.

Situata a ben 1159 metri di altezza, raggiungibile soltanto a piedi e incastonata tra i boschi, oggi quel che resta di Santa Maria in Pantano è soltanto un cumulo di macerie. La popolazione si sta per questo motivo mobilitando e presto dovrebbe essere attivo il sito web www.adottasantamariainpantano.it.

Di seguito un video di Sibilliniweb sulla Chiesa di Santa Maria in Pantano prima dei terremoti degli ultimi mesi.

 

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 471 volte, 2 oggi)