ASCOLI PICENO – Ricostruire le case, le chiese, le strade e i monumenti è doveroso ma non sufficiente. Fondamentale sarà che per le aree colpite dal terremoto anche l’economia riesca a “tirarsi su”, altrimenti il rischio sarà quello di ricreare insediamenti dove nessuno potrà, o vorrà, abitare.

Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Ascoli Piceno, assieme ad una rete di imprese, ha aderito all’iniziativa “Made with Love”: l’obiettivo è quello di sostenere le aziende agroalimentari della provincia di Ascoli Piceno colpite dal terremoto attraverso un gesto d’amore, ovvero l’acquisto di pacchi natalizi (ma non solo) contenenti prodotti enogastronomici di eccellente qualità provenienti da aziende agroalimentari storiche delle zone di Arquata del Tronto, Montegallo e in generale della zona dei Monti Sibillini, attualmente in difficoltà a causa dei danni provocati dagli eventi sismici che si sono susseguiti nell’ultimo periodo.

I pacchi possono essere acquistati sia da privati, da mettere sotto l’albero per i propri cari, sia dalle imprese per scegliere quest’anno di regalare un pacco buono ai propri dipendenti. Il contenuto vede lenticchie, farro, olive, farine di vario genere e tante altre tipicità che caratterizzano il territorio piceno. I pacchi da poter scegliere sono di due tipi: il pacco “buono” da 25 euro, con una selezione di sette tipicità, oppure il pacco “buonissimo” da 50 euro con una selezione di 12 prodotti.

Sul sito http://madewithloveap.org si può ordinare il numero di pacchi desiderato in maniera semplice, riempiendo un apposito form; il pacco arriverà presso la destinazione prescelta. La campagna, che in solo pochi giorni ha già inviato 500 pacchi, resterà attiva fino al’11 dicembre 2016 e, comunque, fino ad esaurimento scorte.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 187 volte, 1 oggi)