ASCOLI PICENO – Numerosi gli interventi in città a seguito del movimento tellurico dello scorso 30 ottobre per mettere in sicurezza case ed edifici pubblici e, tra quest’ultimi, anche la sede della Guardia di Finanza che sarà ubicata presso gli uffici distaccati della Provincia in Corso Mazzini, attuale domicilio della biblioteca “Ugo Toria” e dell’Istituto di Storia Contemporanea (ISML).

Nei prossimi giorni tutto il materiale della biblioteca sarà trasferito nei locali del Polo Mussale della Cartiera Papale presso Porta Cartara: volumi, documenti storici e intere collezioni di prestigiose raccolte storiografiche saranno sistemati in un contesto di alto valore culturale.

La Cartiera Papale, uno dei cinque musei cittadini (Museo archeologico, Museo Diocesano, Museo della ceramica, Pinacoteca Civica) rappresenta un polo turistico e socio educativo unico nel suo genere: qui si possono apprendere le antiche tecniche di fabbricazione della carta, immergersi in un percorso interattivo alla scoperta dei luoghi e paesaggi nati e modificati dall’acqua (Museo dell’Acqua) e conoscere il regno vegetale che domina gli Appennini, monti dalla natura incontaminata e dall’anima dirompente.

L’Istituto di  storia contemporanea, ISML, troverà nel Polo Mussale della Cartiera Papale il sito con cui entrare in simbiosi e offrire al pubblico una completezza di conoscenze del territorio sia da un punto di vista prettamente storico, naturalistico e agricolo grazie alla preziosa donazione di volumi inerenti i vari processi storici sulle coltivazioni agricole che sono tutt’ora il patrimonio eno-gastronomico di questi luoghi.

Per informazioni: 0736 250189 – 348 5122067

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)