ANCONA – Si svolgerà giovedì 10 novembre, presso il Teatro Sperimentale di Ancona, con inizio alle 9.30, il seminario promosso da Regione Marche con il Fondo Sociale Europeo, dedicato alla presentazione dei nuovi bandi appena emessi e di quelli in fase di pubblicazione. I bandi in questione mirano all’occupazione e sono nel dettaglio: il bando per la formazione nel settore tessile, abbigliamento e calzatura; il bando per la formazione di manager dello sviluppo locale; il bando per la conciliazione tra “tempi di vita e tempi di lavoro”; il bando “Sipario Bis-Bis” finalizzato alla formazione di figure professionali nel settore dello spettacolo e del teatro e, infine, il bando “Campioni del Mondo” che realizza tirocini formativi rivolti ai NEETs.

Inoltre sono in programmazione e di prossima uscita i bandi sul welfare aziendale, occupazione garantita, collocamento mirato, filiera legno-mobile, formazione carceraria e bandi che riguardano l’istruzione e la formazione, quali i laboratori didattici per l’implementazione dell’offerta formativa, il progetto Montessori, IeFp –percorsi di Istruzione e Formazione Professionale, il progetto English 4U, gli ITS – Istituti Tecnici Superiori, il sostegno a progetti innovativi di alternanza scuola-lavoro e di apprendistato di primo e terzo livello. Un accenno sarà dedicato anche ai bandi già usciti, rivolti a persone di varie età e target con problematiche formative e lavorative specifiche, come il bando rivolto agli Over 30 per le borse lavoro, il bando per il reinserimento lavorativo dei disoccupati del settore legno-mobile, il bando per la Autoimprenditorialità per la creazione di nuove imprese, i bandi per il contrasto alla dispersione scolastica, i bandi relativi al progetto Eureka, concernenti i dottorati di ricerca per l’innovazione e per corsi formativi IFTS-Istruzione Formazione Tecnica Superiore post diploma.

“Abbiamo fatto una riflessione sull’opportunità di confermare la programmazione di questo seminario, vista la difficile situazione che la nostra Regione e in nostri concittadini stanno attraversando a causa del terremoto” – ha puntualizzato Loretta Bravi, Assessore regionale al Lavoro, Istruzione e Formazione – “ed abbiamo deciso di mantenere la data fissata perché riteniamo che questi interventi, rivolti soprattutto ai giovani, rappresentino un’opportunità importante la cui condivisione non poteva attendere ulteriori dilazioni, un’opportunità di ripresa e di impegno concreto”.

“La formazione, e il suo legame sempre più stretto con il mondo produttivo, sono fattore chiave per lo sviluppo e la crescita del capitale umano di una collettività. Questi bandi sono il frutto del dialogo con il territorio e mettono in luce alcune vocazioni della nostra regione, che meritano di essere ulteriormente sostenute e coltivate per creare figure competenti, capaci e professionali, rispondendo così alla richiesta di occupazione che tanto ci preme” ha concluso.

Anche lo sforzo economico è notevole e giustifica il forte impegno, anche a livello comunicativo, profuso dall’Autorità di gestione per diffondere tali iniziative al più ampio numero di stakeholder.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)