ROMA – Libri scolastici gratis per tre anni agli alunni delle scuole di Amatrice e dei Comuni di Arquata, Accumoli, Acquasanta terme e Pescara del Tronto, colpiti dal terremoto del 24 agosto: oggi l’Associazione Italiana Editori e il Miur hanno firmato un protocollo d’intesa.

“Il terremoto non può toglierci nulla, nemmeno i libri. Ringrazio l’Aie per aver dato insieme a noi questo messaggio potente” ha dichiarato il ministro Stefania Giannini.

L’accordo prevede la costituzione di un comitato paritetico coordinato da un rappresentante del Miur che valuterà di anno in anno le reali necessità e vigilerà sul rispetto dell’intesa. In questo senso è al vaglio la possibilità di ampliare l’area di intervento anche alle nuove zone interessate dal sisma successivamente al 24 agosto.

Il sostegno degli editori rientra nell’iniziativa lanciata dal Miur #RipartiamoDallaScuola, un piano nazionale di aiuto e intervento a medio-lungo termine per sostenere le comunità scolastiche colpite dal sisma il 24 agosto scorso.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 64 volte, 1 oggi)