ASCOLI PICENO – Da lunedì 14 novembre, data di riapertura delle scuole dopo l’evento sismico del 30 ottobre, il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo si recherà nei vari istituti superiori di competenza dell’Ente per incontrare di persona i dirigenti scolastici. Questa serie di incontri inizierà con la preside del Liceo Artistico “Osvaldo Licini” di Ascoli Piceno, scuola che è stata oggetto di interventi di ripristino e riparazione.

L’obiettivo di queste visite è quello di raccogliere direttamente dai responsabili scolastici le esigenze e le istanze di studenti, docenti e famiglie per illustrare gli interventi già effettuati e il progetto di monitoraggio sulle migliori antisismiche che la Provincia ha la finalità di implementare mediante bando con risorse del proprio bilancio, che verrà approvato entro fine novembre.

“Questi incontri costituiscono un segnale di attenzione e di vicinanza verso gli studenti e gli operatori del mondo della scuola – dichiara il Presidente D’Erasmo – intendo rassicurare sullo stato degli edifici scolastici che hanno subito danni non strutturali e, per lo più, di lieve entità. Ricordo che nel biennio 2015 – 2016 la Provincia ha investito per le scuole oltre un milione e 900 mila euro e che la funzionalità e il miglioramento costante dei plessi scolastici costituiscono priorità assolute per la Provincia”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 76 volte, 1 oggi)