ASCOLI PICENO -Il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli e l’amministratore unico dell’Ascoli Picchio Andrea Cardinaletti hanno condiviso la necessità di approfondire sotto ogni aspetto la proposta del club di Corso Vittorio Emanuele di realizzare una tribuna mobile in tubi d’acciaio che possa prendere il posto della curva sud dello stadio “Del Duca” dopo i problemi accusati a seguito della scossa di terremoto del 30 ottobre.

“Ci siamo inontrati in un clima di buona collaborazione– dice il sindaco Guido Castelli-. Ci sono stati forniti gli elaborati che l’ingegner Everard Weldon ha iniziato a valutare in maniera tale che ci possa essere una condivisione anche degli altri soggetti istituzionalmente deputati a validare queste ipotesi”.

Il Comune di Ascoli Piceno ha apprezzato questa iniziativa dell’Ascoli Picchio e si è messo subito a disposizione per misurarne la praticabilità che deve tener conto di almeno due fattori: “Il primo è rappresentato dal fatto– aggiunge Castelli- che lunedì 14 novembre ci saranno le prove di carico sia statiche che dinamiche che riguarderanno l’intero stadio, soprattutto ai fini della possibilità di accedere con sicurezza allo spazio su cui poi dovrebbe essere montata la tribuna mobile. In tal senso è necessario– sottolinea ancora il primo cittadino- che si possano usare i tornelli della curva sud. Questo è un aspetto molto importante, le misure di sicurezza dovranno riguardare i meccanismi di accesso e di deflusso cui necessariamente la Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo dà una grandissima rilevanza. L’Ascoli Picchio ha avuto comunque l’avvedutezza di predisporre soluzioni alternative”.

Il secondo fattore riguarda tutti gli elaborati, ispirati anche dai tecnici della Commissione impianti del Coni, che dovranno necessariamente corrispondere agli standard di sicurezza richiesti. “Tra due giorni inizieranno le prove di carico– prosegue Castelli-. Si cercherà di farle nella maniera più celere in modo da validare le varie ipotesi che sono state elaborate a sostegno di questa tribuna sotto la Sud che, tra l’altro, darebbe ai tifosi la possibilità di incitare la propria squadra in una posizione privilegiata a ridosso della porta. Sottolineo nuovamente il clima di collaborazione con l’Ascoli Picchio– chiosa il sindaco -. Mi fa piacere interagire positivamente in un momento in cui il sisma ha purtroppo prodotto tante lesioni ed altrettante problematiche”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 78 volte, 1 oggi)