SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuta nella mattinata del 18 novembre la presentazione dell’iniziativa “Work in Germany” , promossa dall’ufficio Eures Marche, presso il Centro Locale di Formazione.

All’incontro, erano presenti figure istituzionali e funzionari regionali. La speciale “tre giorni” prevede la ricerca di personale per il mercato tedesco. Durante la presentazione, sono intervenuti referenti istituzionali, che hanno discusso di argomenti economici e agricoli.

L’intervento ha visto la presenza dell’onorevole Agostini, che ha tratto l’argomento del terremoto, spiegando i prossimi traguardi da raggiungere. Il professor Ketty ha affermato che ” il consumo alimentare sta cambiando, sebbene la produttività del lavoro nelle Marche è ancora troppo bassa. La Regione Marche è avamposto, però, per aziende agrituristiche, birrifici agricoli e agrinido.”

L’intervento è proseguito con il pro – Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Gian Luca Gregori, il quale ha consigliato agli studenti di “puntare sul digitale che apre nuove prospettive lavorative”. Inoltre, si è augurato che “i giovani marchigiani rimangano nel proprio territorio, investendo su nuovi progetti”.

L’incontro è terminato con le parole di Anna Casini, consigliere Regionale, che ha dato largo spazio al ricordo delle popolazioni colpite dal terremoto. La Casini ha dichiarato che “il Piceno è stato inserito nel progetto di Aree di crisi, che permetterà l’accesso a nuovi progetti e idee, soprattutto per i giovani”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 70 volte, 1 oggi)