Ascoli Piceno – I bianconeri si preparano per la trasferta di Brescia. Fare punti è la priorità, la classifica non preoccupa ma sicuramente è importante guadagnare terreno per la salvezza:”Ora l’obiettivo è migliorare la classifica poi ci sarà tempo per migliorare la squadra. Col Brescia?Sarà una partita da prendere con le molle a prescindere da quelle che saranno le loro assenze.”

Tanti gli assenti:”Abbiamo vinto meglio a Cittadella piuttosto che a Carpi. Dobbiamo fare meglio comunque  e giocare con maggiore co convinzione. Gli assenti saranno gli stessi non recupera nessuno nemmeno Almici. Paolini è aggregato stabilmente alla prima squadra, sarà convocato anche De Angelis.”

“I giovani devono poter sbagliare ma debbono sentire la fiducia sapendo che per giocare devono impegnarsi per crescere in fretta.Il lavoro deve essere poi trasferito in gara.”

Col Perugia modulo diverso, 4-3-1-2, con buoni risultati:”Si può giocare in tante maniere ma poi sono i giocatori che lo interpretano. Abbiamo cambiato anche per dare respiro a Giorgi che non è ancora in condizione e cosi dietro le punte si stanca di meno. Addae è un giocatore che davanti alla difesa si fa sentire. Col Brescia cambierò poco rispetto all’ultima partita.”

“Tutte le difficoltà che stiamo affrontando devono servirci come stimolo per fare qualcosa in più. Siamo persone che vivono le situazioni che ci circondano ci manca la normalità.”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 67 volte, 1 oggi)