ASCOLI PICENO – Polemiche da parte del Partito Democratico ascolano contro l’amministrazione dopo l’annuncio del sindaco Guido Castelli del patto tra Comune e Saba per la questione parcheggi durante le festività natalizie.

In una nota il consigliere comunale Francesco Ameli si domanda: “Anche l’assessore Lattanzi esautorato? Quest’ultimo infatti ha la delega a pianificazione della mobilità e della sosta. Un argomento importantissimo per il futuro della città, che come sappiamo bene risulta essere di grande attualità. Leggiamo da una nota diramata dall’amministrazione che vi è stato un accordo tra Castelli e Saba. Certo che il risultato è positivo in quanto, anche il sindaco si è reso conto di dover tornare a dare vitalità al centro storico (anche qui esautorando l’assessore competente)“.

“Ma la cosa che più lascia sorpresi – prosegue il consigliere comunale –  è la spregiudicatezza amministrativa che questo sindaco ha. Non ho interesse a prendere le difese degli assessori comunali, ma ho interesse a far si che non vi sia una dittatura amministrativa in questa città che va a ledere ogni percorso di partecipazione decisionale. L’assessore competente è stato coinvolto o ancora una volta una persona decide per tutti? Capiamo che il sindaco è sotto sbornia referendaria, ma lo invitiamo a restare in città a risolvere i problemi dei cittadini”.

Il consigliere ascolano prosegue affermando: “Seppur utili, non bastano assolutamente provvedimenti lampo di esenzione totale del costo dei parcheggi, soprattutto nel periodo natalizio che comunque offre già maggiori opportunità per il commercio del centro storico.  Oltre all’esenzione temporanea, servono interventi strutturali, Castelli deve smetterla di fare la sterile ed inutile politica degli annunci,  gli ascolani non sono stupidi. Caro Guido mettiamo mano al costo dei parcheggi (1.70 euro/h, esorbitante a dir poco) e aiutiamo il centro a farlo rivivere nella quotidianità.  Smettila di prendere in giro gli ascolani – aggiunge Ameli – Dove è finito il piano di riacquisto dei parcheggi? Ti invito a restare in città per risolvere i problemi invece di girare in lungo e in largo l’Italia solo ed esclusivamente per la tua folle mania di apparire”.

Conclusione finale da parte del consigliere del Partito Democratico ascolano: “Ricordo infine, dal canto nostro, che il Pd ha presentato una mozione che mira a dare sgravi fiscali agli esercenti del centro storico. Mozione che il presidente del consiglio comunale non ha mai voluto calendarizzare. Il consiglio è bloccato, la giunta ormai non esiste più. E la città è guidata da un sindaco sempre più solo”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 83 volte, 1 oggi)