CAMERINO – I carabinieri di Camerino, nel corso di un servizio antisciacallaggio nelle zone colpite dal terremoto, hanno bloccato un’auto con a bordo cinque persone (tre uomini e due donne, tutti romeni e residenti fuori regione) che erano stati notati aggirarsi con fare sospetto nei comuni di Pioraco, Castelraimondo e Matelica.

I militari li hanno identificato e perquisito la vettura, dove sono stati trovati diversi prodotti specifici (lattine di olio motore, liquido lavavetri, additivi vari per carburanti) risultati rubati qualche ora prima in un distributore di benzina nella zona di Pioraco.

I cinque, tutti con diversi precedenti di Polizia (specie per reati contro il patrimonio) sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Macerata per furto aggravato in concorso e sottoposti alla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno, per tre anni, in tutto il territorio colpito dal terremoto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 149 volte, 1 oggi)