ARQUATA DEL TRONTO – Colpiti dalle terribili immagini del terremoto viste in Tv hanno deciso di organizzare una colletta tra parenti e amici e con il ricavato hanno acquistato una roulotte che domenica 27 novembre, consegneranno di persona a un’azienda agricola terremotata di Arquata del Tronto.

E’ la storia di un gruppo di boy scout di un paesino del Veronese, Santa Lucia di Pescantina, protagonisti di uno straordinario gesto di solidarietà. I giovani veneti hanno deciso di rispondere all’appello lanciato da Coldiretti per inviare mezzi nelle aree colpite e dare la possibilità agli allevatori di non abbandonare gli animali. I ragazzi hanno così promosso una raccolta di fondi e alla fine sono riusciti a comperare una roulotte di seconda mano.

Dopo aver contattato la Coldiretti Ascoli-Fermo per avere un quadro della situazione, hanno scelto di consegnare il mezzo a Giancarlo Lauri, imprenditore di Arquata che ha la casa inagibile a causa del terremoto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 71 volte, 1 oggi)