ANCONA – Prosegue il rapporto tra Regione e Università marchigiane nell’ambito delle politiche sociali. La Giunta regionale ha approvato lo schema dell’accordo che sarà sottoscritto con la Politecnica delle Marche, l’Università di Macerata e la “Carlo Bo” di Urbino.

Sono i tre Atenei che hanno attivi corsi di laurea, dipartimenti o master nel settore delle politiche sociali. Ogni università presenterà un progetto esecutivo per migliorare gli interventi sociali, rendendoli più partecipati e integrati con le altre politiche regionali. I settori saranno quelli a supporto della definizione del nuovo Piano sociale, dell’aggiornamento di alcuni contesti normativi (accreditamento, Isee, esternalizzazione dei servizi), la gestione associata dei servizi, le politiche sociali legate a quelle del lavoro, la formazione e il supporto ai coordinatori degli ambiti sociali.

Negli anni precedenti le collaborazioni con gli atenei, nel campo sociale, hanno prodotto studi sul welfare nelle Marche, la definizione di progetti speciali e sulla non autosufficienza, processi di integrazione socio sanitaria, attività di ricerca.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 34 volte, 1 oggi)