ASCOLI PICENO – Lo stadio Del Duca è un cantiere a cielo aperto. Gli operai stanno lavorando su più fronti.

Si sta eseguendo il taglio della copertura della tribuna Est, risultata inagibile dopo le scosse di ottobre. Ad illustrare gli interventi, nel pomeriggio del primo dicembre, il sindaco Guido Castelli tramite un video su Facebook.

“Non ci limitiamo solo a questo intervento che serve per far tornare il più presto possibile l’agibilità nel vano spogliatoi e la stessa tribuna per gli abbonati”. Lavori anche sulla tribuna Ovest: “Lo stadio del futuro parte proprio da lì” ha affermato il primo cittadino ascolano.

La Curva Nord non ha subito danni e la parte dei ‘Distinti’ di quel settore sarà riservato ai tifosi avversari: “Sarà necessario creare una separazione tra l’area cantiere e il settore per gli ospiti, ce l’ha chiesto la Questura che ha voluto, giustamente, la delimitazione” ha rivelato il sindaco Guido Castelli.

Nel frattempo si sta montando la gradinata mobile che temporaneamente prenderà il posto della Curva Sud, inagibile al momento. “Meccanismo pensato in poco tempo con grande clima di collaborazione con la società bianconera, Il calcio è importante per Ascoli ma non solo per lo sport ma anche per altre attività. Bisogna essere all’altezza di rispondere alle ferite del sisma che non devono recidere passioni come quella del calcio” ha concluso il sindaco Guido Castelli.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 346 volte, 1 oggi)