ASCOLI PICENO – Domenica 4 dicembre torna l’appuntamento con la “Camminata dei musei”. L’iniziativa farà tappa ad Ascoli Piceno con la visita al Museo archeologico statale di Piazza Arringo.

Il progetto è promosso dalla Cooperativa DSA col sostegno della Regione Marche e realizzato in collaborazione con U.S. Acli provinciale, Associazione Hozho, Cooperativa DLM, Associazione A.C.C.T., ASD Truentum ed Agci Marche e nel corso del 2016 ha già permesso a tanti cittadini di ogni età di tenersi in forma ma anche di visitare strutture museali a Monteprandone, Cossignano, Colli del Tronto e Monsampolo.

Il programma della mattinata prevede il ritrovo dei partecipanti alle 9,30 presso il Centro socio culturale Tofare in via Oristano 1 e la partenza del gruppo dei podisti verso Piazza Arringo dove alle ore 10 prenderà il via la visita vera e propria.

L’iniziativa è gratuita ed è finalizzata da un lato a promuovere l’attività fisica tra i cittadini e dall’altra a valorizzare le strutture museali del territorio.

Il Museo Archeologico Statale di Ascoli Piceno nasce nel 1981. Raccoglie l’eredità del Museo Civico ascolano sorto nella seconda metà dell’Ottocento del quale conserva le raccolte archeologiche. E’ situato nel rinascimentale Palazzo Panichi in una delle due più celebri piazze della città, piazza Arringo. Al primo piano ospita i reperti di epoca picena provenienti dagli abitati e dalle necropoli del territorio dell’Ascolano meridionale e dell’alto Teramano. Al piano terra trovano spazio i resti della romana Asculum, dai monumenti iscritti in travertino al mosaico con maschera centrale bifronte.

Per essere aggiornati sulle iniziative del progetto “Camminata dei musei” basta visitare il sito www.cooperativemarche.it oppure visitare la pagina facebook della Cooperativa DSA.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 44 volte, 1 oggi)