MONSAMPOLO DEL TRONTO – Si terrà sabato 3 dicembre, alle ore 15 presso il Teatro Comunale di Monsampolo del Tronto, il convegno “Marche, la terra dei cammini. Roma, Assisi, Ascoli, Loreto, dai Cammini di San Francesco ai percorsi Giubilari e Lauretani”.

All’iniziativa, promossa dal Comune di Monsampolo del Tronto, parteciperanno rappresentanti delle istituzioni locali ed esperti di settore che si confronteranno su quanto sinora realizzato nella Regione Marche e soprattutto sull’opportunità di creare una rete, a livello regionale e locale, di cammini e itinerari religiosi, storici, e culturali.

L’evento vuole suscitare l’interesse degli operatori turistici e degli amministratori locali al fine di incentivare la nascita di nuove forme di turismo sostenibile, che sappiano valorizzare le peculiarità naturalistiche e culturali del territorio Piceno.

L’Obiettivo è quello di creare un nuova e qualificata offerta turistica incentrata appunto sul turismo sostenibile, in grado di dare nel breve tempo una tangibile ricaduta sull’economia e l’immagine del territorio.

L’evento si articolerà in quattro momenti. Dopo i saluti iniziali di Pierluigi Caioni – Sindaco di Monsampolo del Tronto, Moreno Pieroni –  Assessore al turismo Regione Marche, Fabio Urbinati – Consigliere Regionale, Roberto De Angelis – Coordinatore ANCI piccoli comuni, Luigi Contisciani – Presidente Bim Tronto, il dibattito entrerà nel vivo con il primo panel dedicato a “I Cammini della Marche” nel quale interverranno: Simona Teoldi – Dirigente Servizio turismo Regione Marche, Simone Longhi – Cammini Lauretani, Andrea Maria Antonini – Cammino Francescano della Marca, Luigi Girolami – Storico dei pellegrinaggi della Bassa Marca.

Il terzo panel sarò dedicato agli “Itinerari storici, culturali e religiosi un’opportunità di sviluppo per i territori” nel quale interverranno: Federico Massimo Ciaschin – Vie Sacre  e Board Nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie, Giovanni Pattoneri – Cammini d’Europa, Simone Bozzato – Società Geografica Italiana, Gaia Ferrara – Direttrice di Viandando, Domenico Bracciodieta – Vicepresidente nazionale di Federcultura/Confcooperative, Sabrina Busato – Presidente Feisct “Federazione Europea Itinerari Storici Culturali Turistici”, Gabriele Tabarrini – Via Francigena Entry Point.

A chiudere i lavori, sarà lo storico monsampolese Luigi Girolami, che presenterà il suo ultimo lavoro “Dai Benedettini all’Ospedale di Sant’Alessio – storia dell’Accoglienza nel Castello di Monsampolo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 62 volte, 1 oggi)