AVELLINO – L’Ascoli torna alla vittoria grazie anche al gol numero 6 in campionato e 125esimo in serie B per bomber Cacia che così raggiunge De Vitis nella classifica di tutti i tempi dei cannonieri della cadetteria al 3° posto. Il suo calcio di rigore al 16esimo della ripresa regala la vittoria all’Ascoli che poi si limita a gestire una partita che era iniziata in salita. Primo tempo che si chiude in parità, alla perfetta punizione di Verde che infila con una pennellata di sinistro sotto al sette, risponde Gatto con un tap in al volo servito da Cacia.

Aglietti all’avvio ripropone in campo Gatto e Orsolini a sostegno di Cacia, con Giorgi a fare il trequartista nel 4-2-3-1. A centrocampo Cassata e Carpani, in difesa Mignanelli e Almici sui lati e al centro Mengoni e Augustyn, in porta il solito Lanni. Mister Novellino, subentrato in settimana a Toscano invece deve rinunciare in partenza al portiere Radunovic e schiera Frattali. In attacco Castaldo e Verde fanno tremare la difesa bianconera. Partenza sprint per gli irpini che vanno in vantaggio al 27esimo con Verde su punizione, poii colpiscono una traversa con Ardemagni di testa. L’Ascoli poi cominicia a prendere campo e oltre agli spunti di Orsolini, migliore in campo, e Cacia sembra non avere il giusto mordente ma riesce a pareggiare con Gatto e prende fiducia.

Nella seconda frazione poi i bianconeri chiudono il discorso vittoria, Gatto prende la traversa la palla rimbalaza e Cacia tira ancora verso la porta, Perrotta respinge con la mano e l’arbitro assegna il rigore.Realizza con freddezza Cacia. I bianconeri poi cercano di chiudersi e ripartire e ci riescono bene anche se spesso rischiano, un palo di Belloni e altre azioni pericolose di Camarà e Castaldo mettono in apprensione Aglietti che però dopo 5 minuti di recupoero, al termine può festeggiare il ritorno alla vittoria.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)