ASCOLI PICENO – Proseguono al Centro per l’Impiego Orientamento e Formazione di Ascoli gli incontri dei laboratori delle politiche attive del lavoro rivolti ai soggetti percettori di ammortizzatori sociali e disoccupati di lunga durata, come previsto dalla normativa vigente. Si tratta di una misura realizzata dal Centro per l’Impiego di Ascoli in raccordo con Regione Marche, Ministero del Lavoro, Italia Lavoro e Inps che obbliga i soggetti rientranti in tali categorie a partecipare a iniziative formative.

Dopo un primo incontro dedicato alle tecniche di ricerca attiva del lavoro (tra cui come redigere un curriculum, affrontare un colloquio di lavoro o scrivere una lettera motivazionale), i destinatari hanno preso parte a un nuovo seminario rivolto ad approfondire tematiche legate all’auto-imprenditorialità e alla normativa di settore.

I partecipanti, tutti residenti nel territorio provinciale, erano stati convocati in precedenza negli uffici del Centro per l’impiego per sostenere un colloquio orientativo utile anche per procedere alla redazione del patto di servizio personalizzato, aggiornare la propria scheda professionale e scegliere il laboratorio tematico obbligatorio.

Si tratta di un intervento innovativo ed efficace che, da un lato fornisce un servizio gratuito di supporto agli utenti che si trovano nelle condizioni previste dalla legge e, dall’altro, consente di effettuare una pratica amministrativa come disposto dalla riforma in materia di politiche attive del lavoro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 63 volte, 1 oggi)