CASTORANO – Un importante riconoscimento per tutti i Comuni marchigiani che hanno superato il  65% di raccolta differenziata. Tra questi il Comune di Castorano che, nella mattinata del 7 dicembre ha partecipato alla premiazione a Tolentino.

“Un risultato impressionante – ha commentato l’assessore all’Ambiente Graziano Fanesi –  soprattutto se penso che fino a 2 anni, prima che ci insediassimo, Castorano raggiungeva appena il 14% di raccolta differenziata e oggi il 69,72%. Un obiettivo straordinario, ottenuto grazie allo spiccato senso civico dei cittadini ma anche all’amministrazione che ci ha creduto da subito nell’importanza del riciclo”.

Il risultato di Castorano, uno dei 5 Comuni al di sotto dei 5000 abitanti di Ascoli Piceno che ha ricevuto il premio, è ancora più emblematico se si pensa che il Piceno non si trova propriamente ai primi posti per il conferimento sostenibile.

È importante – ha commenta l’Assessore all’Ambiente regionale, Angelo Sciapichetti – che le esperienze virtuose vengano spiegate e divulgate all’intero contesto regionale, perché facciano da traino per incoraggiare i comuni rimasti indietro ad implementare la raccolta differenziata e il riciclo del materiale, in un’ottica di miglioramento qualitativo ecosostenibile dei propri territori. L’effetto moltiplicatore dei comuni virtuosi va allargato anche alle politiche di prevenzione della produzione dei rifiuti e a uno sviluppo sempre più ampio della tariffa puntuale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 210 volte, 1 oggi)