MACERATA – Undici giovani carabinieri, tutti fra i 22 e i 24 anni, provenienti dalle Scuole Allievi dell’Arma, sono stati assegnati in via definitiva ai centri dell’entroterra Maceratese colpiti dal sisma per contrastare lo sciacallaggio.

”Un evidente segnale di attenzione e sensibilità che il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri di Roma ha voluto riservare alla popolazione della provincia di Macerata, che sta vivendo gravi situazioni di difficoltà e disagio a seguito dei recenti eventi sismici” ha detto il comandante provinciale dei Cc di Macerata col. Stefano Di Iulio, che ha dato il benvenuto agli 11 militari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 34 volte, 1 oggi)