FERMO – E’ stato raggiunto un accordo tra la difesa e l’accusa sulla richiesta di patteggiamento di Amedeo Mancini, 39enne ultrà della Fermana accusato di omicidio preterintenzionale per la morte del nigeriano Emmanuel Chidi Nnamdi.

L’accordo costringerà Mancini a 4 anni di arresti domiciliari con il permesso di allontanarsi per 4 ore al giorno e lavorare così ai suoi campi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 70 volte, 1 oggi)