OFFIDA – Tutto pronto il tradizionale concerto di Natale del Corpo Bandistico “Città di Offida”, che si svolgerà il 25 dicembre 2016, con inizio alle ore 11,30 ed ingresso libero, presso il Teatro Serpente Aureo. Sarà un piacevole momento per scambiarsi auguri, ascoltare tradizionali musiche e canti natalizi, sotto la direzione del M° Ciro Ciabattoni, e continuare la raccolta di fondi organizzata dall’AMBIMA e in favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Durante il concerto porterà il suo saluto augurale il sindaco di Offida, Valerio Lucciarini.

Nel pomeriggio della vigilia, i musicisti della banda di Offida, suoneranno nel centro e nei borghi della cittadina, per poi ricongiungersi alle ore 19,00 nella centrale Piazza del Popolo. Chiude così l’attività annuale dell’associazione musicale che, anche nel 2016, l’ha vista riscuotere notevoli consensi e successi nelle località ove si è esibita.

Costituita nel 1979, continuando l’antica tradizione della rinomata banda cittadina, l’associazione è retta da un consiglio di amministrazione presieduta da Giancarlo Premici, che provvede a tutti gli adempimenti relativi alle prove invernali, alle trasferte, ai concerti e per i rapporti con altri Enti ed Associazioni similari. L’organico è composto da 45 elementi di cui 35 residenti nel territorio di Offida; sono distinti nelle varie famiglie di strumenti musicali tipici di bande similari, con l’inserimento di una sezione ritmica (percussioni, batteria e basso elettrico), quest’ultima impiegata per l’esecuzione di brani di musica leggera, sudamericana, swing o di altro genere.

Il corpo bandistico si è esibito in molte località nazionali e della provincia quali: Uboldo (VA), Trento, Asciano (SI), Padova, Montemerciano (AN), Ancona, Castel del Monte (AQ), Pescara, Ascoli Piceno, Ripatransone (AP), Porto San Giorgio (AP), Monsanpietro Morico (AP), Ancarano (TE), Spinetoli (AP), Montedinove (AP), Castignano (AP), Montefiore dell’Aso (AP), Castorano (AP), Cupramarittima (AP), Maltignano (AP), Folignano (AP) e molte altre ancora. Ha partecipato il 24 settembre 1995 al 4° Concorso Interregionale di Asciano (SI) classificandosi al 1° posto assoluto; nell’ottobre del 1998 al 1° concorso regionale in S.Vittoria in Matenano (AP), classificandosi al 2° posto assoluto. Ha organizzato il 1° raduno interregionale “Croce Santa” per corpi bandistici e il 22, 23 e 24 agosto 1997, il gemellaggio con la banda “Città di Pontremoli”.

Nel luglio 1998, ospite di quest’ultima ed accolto con calore, il corpo bandistico “Città di Offida” si è esibito in due concerti: il primo in un paese limitrofo, il secondo sul palcoscenico del rinomato premio letterario Bancarella, alla presenza di innumerevoli personalità e parlamentari che, nella prolusione finale, hanno rivolto un plauso all’intero organico ed in particolare al M° Ciabattoni per l’ottima interpretazione. Nell’agosto 1999 è stata invitata a partecipare alla rassegna Europea tenutasi a Levico Terme (TN), riscuotendo, durante e dopo la manifestazione, innumerevoli plausi da parte dell’attento e qualificato pubblico; nel maggio del 2000 è stato invitato ad esibirsi in occasione della 20a Festa della Fragola a Padova.

Il 7 e 8 Settembre 2013 a Busseto (Parma), ha partecipato al Concorso Bandistico nazionale “Banda del Bicentenario Verdiano” insieme ad altre 14 bande selezionate, provenienti da ogni parte d’Italia. Al termine della due giorni bandistica sono risultate premiate quattro bande tra le quali il corpo bandistico “Città di Offida”, con la motivazione: “qualità e duttilità del suono”, dopo aver eseguito la marcia “Spagnolita”, la sinfonia del “Nabucco” ed il “Dies Irae” dalla Messa da Requiem.

Il repertorio di base della banda comprende marce sinfoniche, brillanti, brani da celebri opere liriche, musiche sinfoniche, colonne sonore, brani swing, jazz e di musica afro-cubana. L’associazione promuove altresì la partecipazione attiva dei giovani all’esperienza della musica, organizzando annualmente corsi di orientamento musicale nei quali si alternano lezioni di solfeggio e teoria, con quelli di pratica del rispettivo strumento. Ciò consente di ampliare e rinnovare periodicamente l’organico. equilibrando le diverse sezioni del complesso a beneficio della sonorità complessiva nelle esecuzioni. Dal 2013 ha in repertorio un concerto tributo ad Ennio Morricone che, visto lo straordinario successo, presenta ogni anno nella città di Offida e prossimamente in altre città d’Italia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 85 volte, 1 oggi)