ASCOLI PICENO – E’ stata presenta oggi la 52esima edizione della Tirreno-Adriatico, prestigiosa gara ciclistica a tappe che si svilupperà nel centro Italia dall’8 al 14 marzo 2017.

La Corsa dei Due Mari, che fa parte del calendario Uci World Tour e vedrà al via tutti i più grandi campioni delle due ruote, transiterà anche ad Ascoli Piceno.

La sesta e penultima tappa, infatti, partirà proprio dal capoluogo piceno, una frazione lunga 168 chilometri adatta alle ruote veloci del gruppo che, dopo aver attraversato il Maceratese, si concluderà sul rettilineo di oltre un chilometro del lungomare di Civitanova Marche.

“Dobbiamo mantenere alta la conoscenza e la visibilità di Ascoli sul piano nazionale e internazionale- dichiara il sindaco Guido Castelli-. La scelta di ospitare la partenza di una tappa della Tirreno-Adriatico nasce da questa precisa volontà dell’amministrazione di utilizzare ogni valido strumento di valorizzazione della città. Il terremoto rischia di ridimensionare il grande lavoro fatto dalla mia amministrazione nel campo del turismo ma non noi non molleremo, proprio come accade per i passisti-scalatori”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore allo sport Massimiliano Brugni: “Sarà una vetrina importantissima per tutta la nostra città- commenta Brugni-, parliamo di una gara conosciuta in tutto il mondo che vedrà al via i ciclisti più forti e famosi. Saranno ben 160 i paesi collegati televisivamente, 73 dei quali in diretta. L’amministrazione comunale conferma ancora una volta, come fatto negli anni passati, di voler esportare le bellezze della propria città anche attraverso lo sport. Sarà un appuntamento molto importante che sicuramente ci aiuterà a superare questa difficile fase del post terremoto”. Il fatto che Ascoli “sarà sede della partenza e non dell’arrivo della sesta tappa- aggiunge Brugni- permetterà ai tanti appassionati di ciclismo di stare più a lungo a contatto con i corridori più forti del panorama internazionale con la possibilità di ammirarli dal vivo, fare foto e autografi. Sarà una grandissima festa”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 99 volte, 1 oggi)