ASCOLI PICENO – Prosegue l’attività dedicata all’orientamento scolastico e professionale a cura del Centro per l’Impiego della Provincia di Ascoli Piceno nell’ambito del progetto “Alternanza Scuola-Lavoro”. Si è infatti svolto ieri nella Casa della Gioventù di Ascoli Piceno un seminario dedicato all’auto-imprenditorialità alla presenza di alcune classi dell’Istituto “Mazzocchi”. I giovani, accompagnati dai docenti, hanno seguito con attenzione gli interventi dei relatori incentrati sul rischio imprenditoriale e sulla normativa vigente nel campo del diritto societario.

Molto interesse ha suscitato inoltre la nuova serie di incontri del progetto “Pro Me” svoltosi a Monsampolo, Acquaviva e Spinetoli che hanno visto la partecipazione dei genitori degli allievi impegnati in precedenza a redigere in aula un questionario orientativo sulle aspettative di studio e di lavoro future. Il progetto “Pro Me” ha fatto anche tappa ad Ascoli all’Istituto scolastico comprensivo paritario delle suore concezioniste.

Infine, il Centro Locale di Formazione di Via Cagliari ha ospitato un laboratorio sulle politiche attive del lavoro rivolto a soggetti percettori d’ammortizzatori sociali e disoccupati. E’ stato illustrato, in particolare, come redigere in modo corretto ed incisivo un business plain. Si tratta di un intervento innovativo ed efficace che rientra in un’attività ad ampio raggio che, da un lato intende fornire un servizio di supporto tecnico agli utenti e, dall’altro, consente di effettuare una pratica amministrativa disciplinata dalla legge.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 35 volte, 1 oggi)