ASCOLI PICENO – Il Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Paolo D’Erasmo e il Presidente di Confindustria Ascoli Simone Mariani hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per l’istituzione di un tavolo di lavoro congiunto sulle tematiche ambientali. Il protocollo ha durata triennale e pone come premessa la necessità di perseguire la qualità della salute e della vita, l’accesso all’aria e all’acqua pulite e la rilevanza degli aspetti ambientali sia da un punto di vista economico, sia per il benessere della società riconoscendo lo sviluppo sostenibile come unico approccio possibile per il futuro.

Il tavolo, la cui partecipazione è gratuita e non sono previsti rimborsi è presieduto dal Presidente della Provincia, sarà costituito da due delegati della Provincia e due di Confindustria Ascoli e avrà il compito di condividere le buone pratiche nella redazione degli elaborati tecnici necessari alle domande di autorizzazione ambientale presentate dalle imprese e nella attivazione di tutti quegli interventi finalizzati a snellire i processi autorizzativi. Tale organismo potrà anche concordare l’organizzazione di formazione per il perfezionamento del personale delle aziende e dei loro consulenti nella predisposizione della documentazione funzionale alle pratiche di autorizzazione ambientale.

“Il tavolo di lavoro – spiega il Presidente D’Erasmo – nel rispetto dei rispettivi ruoli intende porsi come strumento di dialogo tra la Provincia di Ascoli Piceno e le imprese, fondamentale per rendere sempre più efficienti sia i processi decisionali dell’Ente sia la predisposizione delle pratiche aziendali”.

Anche il Presidente di Confindustria Ascoli Mariani ha evidenziato l’importanza di questo accordo che “contribuirà a ridurre i tempi della valutazione delle richieste di autorizzazione ambientale il cui prolungarsi rallenta gli investimenti sempre con riguardo tuttavia alla tutela dell’ambiente e del paesaggio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 53 volte, 1 oggi)