ASCOLI PICENO – Il 20 dicembre, i Vigili del Fuoco, sono intervenuti a Borgo d’Arquata, lungo la strada “S.P. 685 – Valfluvione”, per la demolizione di un edificio comunale che si affaccia proprio sulla strada.

Lo stabile, con la scossa del 24 agosto, aveva subito danni importanti, tanto che era già stato puntellato e messo in sicurezza ma, con le successive scosse di ottobre, ha subito lesioni ancor più profonde da dover ricorrere all’abbattimento. L’immobile, si trova nella zona rossa della frazione e l’intervento si è reso necessario per ripristinare la circolazione sull’importante arteria.

Nei prossimi giorni sono previste ulteriori demolizioni ed anche puntellamenti e cerchiaggi su altre case nei pressi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 57 volte, 3 oggi)