PORTO SANT’ELPIDIO – Nella mattinata del 22 dicembre il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha fatto visita agli sfollati marchigiani ospiti a Porto Sant’Elpidio e Porto Recanati dopo i sisma di ottobre. (CLICCA QUI)

Il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, presente insieme a Curcio (protezione civile) e Errani (commissario straordinario), ha affermato in una nota: “E’ la quinta visita del presidente della Repubblica nel nostro territorio nel giro di pochi mesi – ha commentato Ceriscioli – : un segno di grandissima vicinanza da parte della prima istituzione dello Stato. Ha visitato le fabbriche che riaprivano, le zone rosse, le scuole e oggi l’incontro diretto con quella parte della comunità marchigiana che ha trovato ospitalità sulla costa. Questo è un momento particolare perchè siamo vicini alle feste. Feste diverse da quelle che abbiamo vissuto negli ultimi anni, ma non per questo meno sentite, anzi rimangono un grande segnale di speranza. Questo, credo abbia dato oggi a tutti quanti il presidente Mattarella. Con la sua presenza ci ricorda che nessuno è stato abbandonato e verrà abbandonato in futuro, che la ricostruzione è un impegno concreto delle istituzioni, che anche in questi momenti bisogna ritrovare il senso delle cose e il desiderio di ripartire. E’ bello vedere le persone che si stringono a lui, che ne riconoscono la figura, ne sentono la presenza e ne apprezzano la vicinanza. Di fatto ha già preso un impegno: ha detto che tornerà il prossimo anno quindi significa che continuerà a stare vicino alle Marche. Per noi tutti impegnati con Errani e con Curcio nelle attività di assistenza e ricostruzione sapere che possiamo fare affidamento su di lui è molto importante”.

(Letto 59 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 59 volte, 1 oggi)