ASCOLI PICENO –La rievocazione, con i costumi del tempo, ripercorrerà i momenti essenziali della nascita di Nostro Signore, dall’annuncio dell’angelo alla visita di Maria alla cugina Elisabetta, il sogno di Giuseppe, le doglie del parto di Maria e la nascita di Gesù, l’annuncio dell’angelo ai pastori, l’adorazione dei Magi. Un vero e proprio percorso, dunque, accompagnato da letture e canti, durante il quale chiunque avrà la possibilità di vivere un momento di riflessione e preghiera e di contemplare, proprio come i pastori e i Magi accorsi alla grotta, il Bambino Gesù.

“Siamo interpellati – afferma papa Francesco in occasione della scorsa solennità dell’Epifania – ad andare a Betlemme per trovare il Bambino e sua Madre. Seguiamo la luce che Dio ci offre – piccolina…; l’inno del breviario poeticamente ci dice che i Magi “lumen requirunt lumine”: quella piccola luce –, la luce che promana dal volto di Cristo, pieno di misericordia e di fedeltà. E, una volta giunti davanti a Lui, adoriamolo con tutto il cuore, e presentiamogli i nostri doni: la nostra libertà, la nostra intelligenza, il nostro amore. La vera sapienza si nasconde nel volto di questo Bambino”.

L’evento avrà luogo a partire dalle ore 16.30 fino alle ore 20.00, con possibilità di diversi ingressi durante l’arco del pomeriggio; nell’occasione avverrà una raccolta fondi, il cui ricavato sarà interamente devoluto per la ricostruzione delle Chiese nei luoghi colpiti dal terremoto. Per ulteriori informazioni: www.fidesvita.org.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 223 volte, 1 oggi)