CASTEL DI LAMA – Di seguito una nota stampa di Giuseppe Traini, titolare dell’Eco Services.

 

Dopo un lungo silenzio Giuseppe Traini, titolare dell’azienda Eco Services, sente il dovere di chiarire agli organi di stampa e ai propri clienti e fornitori il vero motivo sullo stato di agitazione di alcuni dipendenti.

La Eco Services, azienda specializzata nella creazione e cura del verde privato pubblico e sportivo, come molte altre aziende è incappata nella crisi che ha colpito la nostra zona ed in particolare è stata coinvolta in fallimenti e concordati molto pesanti di clienti primari (Ascoli Calcio, Sambenedettese e tante altre società sportive locali e nazionali, tra cui il Bari di Matarrese, con un buco totale di oltre un milione di euro).

Oltre a queste perdite c’è da registrare la difficoltà degli incassi dalle amministrazioni e degli enti pubblici con ritardi di quasi un anno. Questa situazione ha portato chiaramente ad una crisi di liquidità, accentuata anche da una ristrettezza del credito bancario.

Ciononostante la Eco Services ha continuato a lavorare e ad esprimere il meglio della propria attività (da ultimo il progetto di fontana interattiva per il colosso internazionale Hyundai), cercando di mantenere il posto di lavoro a tutte le maestranze, e garantendo il pagamento degli stipendi tutti i mesi, anche se con qualche giorno di ritardo, o saltando le tredicesime e quattordicesime in alcuni momenti critici: è bene ricordare che l’ultimo stipendio è stato pagato lo scorso novembre!

Lo stato di agitazione, se pur comprensibile, è stato fomentato da una sola sigla sindacale, contro il parere di tutte le altre sigle, che si sono dissociate e che ritenevano tale situazione dannosa soprattutto per i lavoratori, mettendo in difficoltà l’attività aziendale in questo particolare momento.

L’intervento richiesto dalla proprietà alle autorità, in primis prefetto e presidente della Camera di Commercio, ha permesso di giungere ad un accordo che prevede il pagamento mensile dello stipendio (cosa che veniva fatta regolarmente) ed il saldo degli arretrati in unica soluzione con un piano concordato con gli istituti di credito. Tanto è stato stabilito e tanto è stato fatto.

Con l’occasione il titolare della Eco Services Giuseppe Traini, insieme alla propria famiglia, ringrazia tutte le autorità che si sono adoperate per trovare una soluzione alla situazione creatasi, intende esprimere un ringraziamento particolare a tutti i collaboratori che in questi giorni hanno continuato a garantire il loro impegno e si scusa con i propri clienti per i disagi venutisi a creare, augurando a tutti (collaboratori, clienti, fornitori e autorità) buone feste ed un felice 2017.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 685 volte, 1 oggi)