ASCOLI PICENO – Si è svolta nella mattinata del 29 dicembre nell’aula consiliare di Palazzo San Filippo l’ultima seduta dell’anno del Consiglio Provinciale che è coincisa con l’ultima seduta di legislatura dell’assise provinciale eletta nelle elezioni di secondo grado dell’ottobre 2014. In base alla Legge Delrio infatti, mentre il Presidente della Provincia rimane in carica per 4 anni, i Consiglieri Provinciali vengono invece rinnovati ogni 2 anni ed eletti dai sindaci e dai consiglieri comunali dei 33 Comuni del Piceno. Le elezioni sono state fissate per domenica 8 gennaio

Tra i provvedimenti deliberati dal Consiglio Provinciale vi è stata l’approvazione del regolamento per il conferimento di incarichi di patrocinio legale dell’Ente. Il documento stabilisce le modalità e i criteri per il conferimento da parte della Provincia di Ascoli Piceno a professionisti esterni degli incarichi di assistenza, difesa e rappresentanza in giudizio in occasione di ogni singola vertenza sia in sede stragiudiziale, sia innanzi a tutte le autorità giurisdizionali, ed in tutti i possibili gradi di giudizio, anche esecutivi e di ottemperanza. In particolare il regolamento istituisce un apposito albo che sarà preceduto da una pubblicazione di pubblico avviso, aperto ai professionisti, singoli o associati esercenti l’attività di assistenza di patrocinio dinanzi a tutte le magistrature.

L’albo si ispira ai principi di cui all’art. 4 del nuovo codice degli appalti D.lgs n.50 del 2016, e in particolare al rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, pubblicità e proporzionalità. Da evidenziare che per accedervi non sarà richiesta alcuna esperienza lavorativa pregressa al fine di consentire anche ai giovani professionisti la possibilità di avanzare la domanda di iscrizione. L’albo, sarà suddiviso in 5 sezioni distinte per tipologia di contenzioso ossia: Contenzioso Amministrativo, Contenzioso Civile, Contenzioso Lavoristico, Contenzioso Penale e Contenzioso Tributario. Il professionista interessato potrà richiedere l’iscrizione per un massimo di due sezioni; l’albo avrà durata annuale e sarà aggiornato entro il 31 gennaio di ogni anno.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 102 volte, 1 oggi)