ASCOLI PICENO – Si è svolta nella mattinata del 29 dicembre nell’aula consiliare di Palazzo San Filippo l’ultima seduta dell’anno del Consiglio Provinciale (CLICCA QUI) che è coincisa con l’ultima seduta di legislatura dell’assise provinciale eletta nelle elezioni di secondo grado dell’ottobre 2014. In base alla Legge Delrio infatti, mentre il Presidente della Provincia rimane in carica per 4 anni, i Consiglieri Provinciali vengono invece rinnovati ogni 2 anni ed eletti dai sindaci e dai consiglieri comunali dei 33 Comuni del Piceno. Le elezioni sono state fissate per domenica 8 gennaio.

Al termine della seduta il Presidente D’Erasmo ha ringraziato “per l’impegno serio, appassionato e competente profuso da tutti i Consiglieri, in particolare voglio citare i consiglieri uscenti Sergio Corradetti e Bruno Menzietti, che non possono ricandidarsi non essendo consiglieri comunali e i Consiglieri Aleandro Petrucci, Lucia Quaglia e Ignazio Simone Matteucci che hanno deciso di non ricandidarsi, ma che hanno svolto tutti, un servizio istituzionale di grande profilo e incisività insieme agli altri colleghi consiglieri”.

“Il prossimo consiglio – ha evidenziato il Presidente – troverà una Provincia più forte e strutturata ed in condizioni economiche e finanziarie migliori rispetto a due anni fa. C’è la volontà di proseguire un impegno determinato ed efficace con il nuovo consiglio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 151 volte, 1 oggi)